Zucchine profumate al basilico

Ecco una ricettina veloce dove re e regine di questo piatto sono il basilico e le zucchine.

Il basilico, Ocinum basilicum, è una pianta originaria dell’Asia tropicale. Coltivata inizialmente in Iran giunse, attraverso il Medio Oriente, in Europa al tempo di Alessandro Magno, in Italia e nel sud della Francia. Nel XVII secolo iniziò ad essere coltivato anche in Inghilterra e, con le prime spedizioni migratorie, nelle Americhe.

Il nome deriva dal latino medievale basilicum che a sua volta ha origine dal greco antico basilikon che significa pianta da re. Sembra che i nobili utilizzassero il basilico per produrre profumi ed unguenti pregiati e da qui l’origine del suo nome. Secondo una leggenda il basilico era l’antidoto contro il veleno del basilisco: mostro a forma di serpente della mitologia greca.

Il basilico era conosciuto fin dall’antichità oltre che per il suo aroma anche per le sue proprietà medicinali, tanto che Plinio il Vecchio lo cita nei suoi testi come pianta dalle capacità afrodisiache.

Ho trovato un simpatico sonetto in romanesco di Aldo Fabrizi sul basilico che sintetizza, molto bene,  le sue qualità:

A parte che er basilico c’incanta

perché profuma mejo de le rose,

cià certe doti medicamentose

che in tanti mali so’ ‘na mano santa.

Abbasta ‘na tisana de ‘sta pianta

che mar de testa,coliche ventose,

gastriti, digestioni faticose

e malattie de petto le strapianta.

Pe’ via de ‘sti miracoli che ho detto,

io ciò ‘na farmacia sur terrazzioni,

aperta giorno e notte in un vasetto.

Dentro c’è ‘no speziale sempre all’opera,

che nun pretenne modulo e bollino

e nun c’è mai pericolo che sciopera.

IMG_6781

Ocinum Basilicum del’orto di Claire

Molto divertente anche questa nota cinquecentesca di Giovanvettorio Soderini, tratta dal volume Della Cultura degli orti e giardini: “Non vuole il bassilico esser tocco con ferro, e strappato con le mani rinasce felicemente … vuole essere adacquato con acqua calda, o sivvero all’ora di mezzogiorno, che abbatte tutte le altre erbe per il secco … ha di proprio il bassilico rompere il vento, mollificare lo stomaco, provocar l’orina, e fare alle donne venir copioso latte”.

IMG_6786

Zucchine dell’orto di Claire

Ingredienti:

4 zucchine

2 spicchi d’aglio

4 cucchiai di olio d’oliva extravergine

sale qb

una manciata di pinoli

4 cucchiai di basilico tritato al mortaio

1 ciuffetto di basilico per decorare

Preparazione:

Lavate le zucchine e con una mandolina o con il pelapatate  tagliate le zucchine in senso verticale in fettine molto sottili. In una padella antiaderente scaldate l’olio con gli spicchi di aglio vestiti e schiacciati andandoli ad eliminare quando saranno dorati.

Mettete nella padella le zucchine e cuocete per circa 5 minuti a fuoco vivace aggiungendo quasi alla fine il sale.

A parte fate tostare una manciata di scaglie di pinoli.

Ritirate dal fuoco e aggiungete il basilico e i pinoli tostati.

Attenzione: se non avete in casa un mortaio, potete utilizzare il frullatore ma con le lame di plastica e facendolo andare a ritmo alternato per qualche secondo. Cercate , se possibile di non utilizzare lame di ferro, perché ossidano le foglie.

Buon Apetito!!

Annunci

2 pensieri su “Zucchine profumate al basilico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...