Gynostemma Pentaphyllum: la pianta dell’immortalità

Ieri sono andata a fare spese di aromatiche.  Divertente e soprattutto istruttivo girare per il  piccolo vivaio che si trova sperso nella campagna di Padova sud e chiacchierare con il suo proprietario che è non solo un esperto, ma anche un amante sperimentatore di aromatiche.

Qui, girando tra timi, echinacee e rosmarini, mi sono imbattuta nella pianta dell’immortalità e della virtù eterna!

Con un nome così importante non era proprio possibile passarle davanti senza fermarsi ad osservarla.

La Gynostemma è una bellissima pianta rampicante con foglie arricciate di colore verde brillante che proviene dalla Cina:  la sua conoscenza risale addirittura alla dinastia Ming (1300 A.C.). In Oriente (Cina Giappone Thailandia) è conosciuta da secoli con il nome di Jiaogulan ed il suo impiego varia grazie alle sue innumerevoli virtù.

E’ una pianta ricca di oligominerali, aminoacidi, vitamine, proteine e saponine che le conferiscono straordinarie proprietà antiossidanti.

La Gynostemma fa parte della famiglia delle Cucurbitacee, è quasi una liana che se trova il terreno adatto e una giusta posizione, riesce a crescere anche fino a 2 metri.  Nel periodo che va da luglio ad agosto produce dei piccoli fiori di color verde-giallastro, non molto appariscenti, dai quali si sviluppano dei piccoli frutti di forma rotonda. Riesce bene in montagna dove c’è fresco e soprattutto umido: se decidiamo di coltivarla non piantiamola  in pieno sole, ma scegliamo per lei una zona un pò in ombra.  E’ una pianta che si presta bene anche ad essere coltivata anche  in vaso e quindi perfetta peri i nostri terrazzi. Il suolo dovrebbe essere ricco di sostanza organica, sciolto e ben drenato. Tollera periodi di freddo intenso mentre può soffrire nei periodi caldi e siccitosi.

Gli studi condotti hanno confermato che la pianta dell’immortalità ha le seguenti virtù: immunoprotettiva, antiulcera, antitrombotica, antiossidante.  epatoprotettiva e quindi  se utilizzata correttamente, la Jiaogulan contribuisce a rallentare i processi di invecchiamento, aiuta la memoria (come fa il Ginko Boloba), migliora il colesterolo e  la funzionalità del fegato.

Sembra inoltre che stimoli il metabolismo dei grassi e quindi sia indicata per chi sta seguendo una dieta dimagrante. Svolgendo azioni toniche è utile anche nei casi di stanchezza e depressione,  ma riesce a combattere anche ansia, stress e nervosismo  in quanto, in modo naturale, ha azioni sedative. Contribuisce, inoltre, a mantenere le arterie pulite ed ha anche effetti antinfiammatori.

Insomma un toccasana, una vera erba “magica”.

La cosa interessante  è la sua capacità di adattarsi (quindi è definita pianta adattogena) al nostro corpo intervenendo là dove abbiamo realmente bisogno. Il modo in cui la pianta agisce all’interno dell’organismo è ancora sconosciuto, ma sembra quasi che la Gynostemma vada a trovare e curare la malattia che ci affligge.

Essendo una novità in l’Occidente, attualmente non si conoscono molti modi di utilizzo; in Oriente, invece, sono presenti sul mercato capsule, pillole o bustine per preparare te o tisane. E’ possibile, comunque,  consumarla fresca mettendo qualche fogliolina nell’inalata, un pò come facciamo con le erbe aromatiche, o cucinarla insieme alle altre verdure.

Una buona tisana possiamo prepararla mettendo 3/4 cucchiaini di foglioline dentro un pò di acqua calda lasciando  in infusione per qualche minuto.

Ieri l’ho piantata nell’orto di Claire per cui tra qualche giorno mi preparerò una tisana, proverò ad utilizzarla a crudo e vi saprò dire.

Buon orto a tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...